Tradizione e innovazione a Torino

“SHAKERATO NON MESCOLATO”

Dall’eleganza della collina torinese alle vie storiche del Quadrilatero Romano. Eataly Lingotto, il Santuario della Consolata, la tipica “Merenda Sinoira”, il Vermouth come non lo avete mai assaggiato.

POTREBBE INTERESSARTI

Tour Alto Piemonte

DETTAGLI DEL TOUR

1° giorno

Arrivo a Torino (dall’aeroporto cittadino o dagli aeroporti di Milano) e sistemazione presso una struttura alberghiera situata nei pressi del centro storico da dove è possibile raggiungere comodamente a piedi i maggiori punti di interesse di Torino e le location sede delle attività previste.

 

La collina di Torino – Il lato orientale di Torino è dominato da un colle noto tra i torinesi come “La collina di Torino”. Grazie alla sua posizione privilegiata, un vero e proprio “balcone” sulla città, questa collina ha sempre rappresentato un luogo nobile e prestigioso per l’élite torinese. Vi portiamo a scoprire questa grande area verde cittadina partendo da Villa della Regina, gioiello barocco recentemente restaurato e riconosciuto come sito UNESCO insieme alle altre Residenze Sabaude.

 

Nelle immediate vicinanze di Villa della Regina sono numerosi gli itinerari nel verde e nella natura. Con l’aiuto di una naturalista esperta di erbe spontanee, vi guideremo in una passeggiata didattica per conoscere e raccogliere i fiori e le erbe che popolano la collina torinese. Termineremo la passeggiata con qualche assaggio dimostrativo sui loro usi in cucina e non solo.

 

Seguendo il file rouge delle atmosfere d’antan trascorrerete il tempo della cena in un uno dei locali storici della città celebri per essere stati testimoni di importanti avvenimenti del recente passato o per aver rappresentato, negli anni, l’identità torinese dal punto di vista gastronomico.

2° giorno

Gusto Made in Torino Eataly Lingotto – il primo negozio Eataly del mondo – è nato a Torino nel 2007 sulle ceneri della storica fabbrica Carpano. Di passaggio a nel capoluogo piemontese, questo punto vendita è una tappa consigliata non solo per intenditori e amanti del buon cibo ma anche per i tutti i curiosi che vogliono conoscere l’indissolubile legame che, nel tempo, si è instaurato tra le vicende sociali, culturali ed economiche della città e il mondo della gastronomia. Eataly Lingotto, infatti, non è solo un luogo dove mangiare, fare acquisti e conoscere nel dettaglio particolari prodotti e produzioni ma è una sintesi dell’universo alimentare Made In Italy con un’attenzione particolare al Piemonte e a Torino, città dove, non casualmente, è nato questo marchio. Al termine del giro, si può decidere dove pranzare tra i ristoranti tematici all’interno.

 

Inside Torino – Dopo un po’ di relax, è il momento di incontrare il cuore della città. Vi portiamo a scoprirlo visitando il quartiere più antico di Torino – conosciuto con il nome di Quadrilatero Romano – per stupirvi con il suo ingrediente più suggestivo: il Santuario della Consolata. Questo luogo, oltre a essere il simbolo religioso cittadino e il riferimento dei devoti torinesi, possiede elementi artistici e architettonici di indiscusso valore grazie ai contributi di Guarino Guarini e Filippo Juvarra.

 

In città è possibile trascorrere l’ora dell’aperitivo in tantissimi locali. Noi, al termine dell’itinerario pomeridiano, vi offriamo l’opportunità di gustarvi questo momento in modo particolare: sul campanile del Santuario della Consolata! In cima a uno dei luoghi più famosi e centrali di Torino potrete soddisfare il vostro appetito. Attenzione: vista panoramica sulla città e note jazz di contorno incluse.

 

Per cena preferite provare la tradizionale “Merenda Sinoira” piemontese o una buona pizza? Un’osteria tipica piemontese o un ristorante gourmet? Torino offre tutte queste possibilità, a voi la scelta: noi saremo felicissimi di indicarvi gli indirizzi per ogni esigenza. La proposta non sarà mai banale ma orientata a farvi conoscere i locali dove incontrare le migliori proposte culinarie.

3° giorno

Esperienza Vermouth – scopriamo il Vermouth nel suo luogo di origine: da quando è stato inventato – nel 1786 proprio a Torino – questo vino aromatizzato è diventato parte integrante del tessuto sociale, culturale ed economico della città. Celebre oggi in tutto il mondo con diverse varianti e impieghi, ne approfondiremo le caratteristiche guidati da uno dei massimi conoscitori in materia. Esperienza Vermouth è un seminario sulla cultura del Vermouth di Torino, un’occasione unica per scoprirne i segreti attraverso un cammino storico, gusto olfattivo e pratico: sarà infatti possibile in questo laboratorio produrre il proprio Vermouth e personalizzarlo a proprio piacimento.

€ 449 pp

minimo 4 persone

LA QUOTA COMPRENDE

  • Guida in accompagnamento durante la visita a Villa della Regina
  • Lezione e accompagnamento di una guida durante la passeggiata in collina
  • Cena del primo giorno e pranzo del secondo giorno (vini esclusi)
  • Trasporto in Metro per Eataly
  • Aperitivo o Merenda Sinoira del secondo giorno
  • Lezione di un esperto durante l’attività “Esperienza Vermouth”
  • Pernottamento per due notti con prima colazione inclusa in camera doppia standard (hotel 4 stelle in zona centro)

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Transfer per/da Torino
  • Le mance
  • Gli extra di carattere personale e quanto non menzionato nella “quota comprende”
  • L’assicurazione contro annullamento viaggio facoltativa da richiedere all’iscrizione pari al 6% del costo complessivo del viaggio

TI STAI CHIEDENDO:

  • Ci sono alternative all’hotel 4 stelle? SI
  • Il Martini Bianco è un vermouth nato a Torino? SI
  • Si può approfondire il tema del vermouth? SI
  • Posso abbinare il tour “Tradizione e Innovazione a Torino” con il tour “ Torino: aristocratica e popolare” SI
  • Si può prevedere un tour leader per tutta la durata del soggiorno? SI
[vc_button title="CONDIZIONI DI VIAGGIO" hidetitle="" size="medium" bgcolor="green" hideshadow="1" hidefilter="1" shape="nicdark_square" align="right" class="full_width" link="url:http%3A%2F%2Fjo-in.it%2Fcondizioni-di-viaggio%2F||target:%20_blank"]

Seguici sui social!

|